BREAKING NEWS
Salernoagenda รจ pronta col nuovo sito
Successo per il Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Conclusasi la settantesima edizione della kermesse salernitana, tra ospiti e tanto cinema

Si è conclusa sabato 10 dicembre la 70° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno con una serata di gala ricca di ospiti e momenti di elevato spessore artistico che ha coinvolto la cittadinanza tutta, accorsa in massa al Teatro Cinema Augusteo, sede dell'intera kermesse, durata dal 5 al 10 dicembre.

Condotta da Eva Manduca e Maurizio Vessa, la serata è stata introdotta dal patron, Mario De Cesare, che, dopo i saluti ed i ringraziamenti di rito agli intervenuti in sala, ha brevemente ripercorso la storia del Festival.

Dopo una prima esibizione di danza, eseguita dagli allievi della scuola di Antonella Iannone sulle musiche del film "il Grande Gatsby", è cominciata la premiazione dei cortometraggi, trasmessi durante i giorni del festival. Il primo corto ad essere stato premiato è stato "Lola in punta di ali", del regista Luca Guardabascio. Grande commozione in sala quando Il premio è stato ritirato dall'associazione "Amici di Lola", che si occupa dell'assistenza ai malati di SLA e che ha tenuto a portare i saluti della protagonista del film, anch'essa affetta da questa terribile malattia. Altro corto premiato è stato "Anatomia di un amore" di Manuela Tempesta, con premio ritirato da Elisabetta Pellini. E' stata poi la vota di "Sabbie Nere" di Isidoro Ventura e "L'uomo Volante" di Adelmo Togliani.

E' salito, successivamente, sul palco il chitarrista Mauro di Domenico, musicista di eccelsa fama, che, accompagnato dai solisti dell'orchestra di Cinecittà, ha eseguito il tema principale del film "C'era Una Volta in America", per la regia di Sergio Leone e musicato da Ennio Morricone. Momento emozionante, grazie al quale il pubblico in sala è riuscito a rivivere le atmosfere di uno dei più bei film della storia del cinema internazionale.

Si è arrivati, a questo punto, alla premiazione dei lungometraggi: i primi a ricevere l'ambito riconoscimento sono stati "L'ultima fermata" di Gianbattista Assanti e "Il crimine non va in Pensione" di Fabio Fulco.

Dopo l'esibizione canora di Francesca Notarfrancesco, seconda classificata al festival di Castrocaro, e quella dei danzatori della compagnia di balletto @motion della scuola Academy Dance, con la coreografia di Fabrizio Esposito, è stato premiato l'attore Fabio Mazzari, protagonista del docufilm sulla storia dell'Andrea Doria "I passeggeri sono in salvo?" di Luca Guardabascio,  il lungometraggio "la mia famiglia a Soqquadro" di Max Nardari, con Gabriele Caprio, Bianca Nappi, Elisabetta Pellini a ritirare il premio e "La verità sta in cielo" di Roberto Faenza.

Dopo un secondo intervento musicale di Mauro di Domenico, questa volta impegnato nell'esecuzione della colonna sonora del film premio oscar "Nuovo Cinema Paradiso" di Giuseppe Tornatore, sempre musicato da Ennio Morricone, è stata premiata l'attrice Deborah Caprioglio, già più volte madrina del festival.

E' stata poi la volta di un nuovo balletto coreografato da Fabrizio Esposito e di Isabella Caliendo, cantante, che ha eseguito il brano "Malafemmena", accompagnata da un chitarrista classico.

Premiato, infine, Shel Shapiro, il quale ha ricevuto l'ambito "Apollo d'oro", il riconoscimento più importante della manifestazione. L'attore ha impressionato gli astanti con una prova recitativa completamente improvvisata, strappando un lungo applauso.

C'è stata,poi, la terza esibizione di Mauro di Domenico, che ha eseguito il brano "Non telefonare", pezzo scritto appositamente per lui da Ennio Morricone e, successivamente, ha omaggiato il compianto Pino Daniele con una versione strumentale di "Quando", uno dei brani più famosi del cantautore napoletano.

La serata si è conclusa con i saluti finali e la promessa di rivederci tutti l'anno prossimo, con la 71° edizione di questo Festival, che, in quanto a storia e a spessore artistico, è da considerarsi il fiore all'occhiello della nostra città, nonché uno degli eventi di spettacolo più importanti di tutta la nazione.

foto di Ellis

 


SHARE

14-12-2016

di Marco Priore

ARTICOLI DI MARCO PRIORE

Serena Abrami: "Fossati nel cuore, X Factor solo un tassello"


Foja ed Almamegretta trascinano il pubblico del Campania Eco Festival 2017


Arriva Mathmind, secondo lavoro dei salernitani A Rainy Day in Bergen


ARTICOLI CORRELATI

Al Convitto Tasso l'open day "Il cinema incontra la scuola"


Successo per il Festival Internazionale del Cinema di Salerno


Festival Internazionale del Cinema di Salerno, al via la 70esima edizione


Salerno Agenda Logo

REDAZIONE

CONTATTACI

Versione 1.0

© Copyright 2010-2019 - salernoagenda